Gentile Ministro Padoa Schioppa

Gentile Ministro Padoa Schioppa, Sono un ragazzo di 30 anni, lavoro come operaio, vivo in periferia di una grande città e, ahimè, vivo ancora a casa dei miei. L´altro giorno ho sentito le sue parole in tv, e mi sono immediatamente identificato in coloro che lei definisce “bamboccioni”, quei trentenni che lei vorrebbe “mandar fuori da casa”. Mi son detto: … Continua a leggere

Vorrei 22/10/07

…vorrei restare per sempre in un posto solo per ascoltare il suono del tuo parlare e guardare stupito il lancio, la grazia, il volo impliciti dentro al semplice tuo camminare e restare in silenzio al suono della tua voce o parlare parlare parlare parlarmi addosso dimenticando il tempo troppo veloce o nascondere in due sciocchezze che son commosso Vorrei cantare … Continua a leggere

20/10/07

‘ Domestico fedeleUn uomo d’affari deve recarsi per qualche giorno all’estero per un viaggio di lavoro, convoca il buon Said, suo fidato domestico e gli spiega la situazione: “Vedi io devo andare all’estero per qualche giorno, mi raccomando che tutto fili liscio qui e per qualsiasi problema chiamami.” “Si signore no preoccupare” Dopo qualche giorno l’uomo d’affari, non sentendo notizie, … Continua a leggere

Le cronache dei vampiri

In momenti come quelli ero inorridito; la sua mente era imprevedibile, inconoscibile. Ma poi si sedeva sulle mie ginocchia, mi infilava le dita nei capelli, e si metteva a sonnecchiare contro il mio cuore, sussurrandomi dolcemente che non sarei mai diventato grande come lei finchè non mi fossi reso conto che uccidere era la cosa più seria, non i libri, … Continua a leggere