I cigni non son tutti belli *II parte

II parte Emma pensa a tutto questo e a molto altro ancora, come ogni minuto di ogni giorno della sua nuova vita, quando ormai gli animali tacciono e il frusciare delle foglie sui rami vicini è l’unico rumore che le fa compagnia. La brezza è fresca perché sto raccontando del mese di ottobre, il periodo in cui l’estate del meridione … Continua a leggere

I cigni non sono tutti belli

  I Parte   Quando le luci del bar si spengono, Emma siede già da alcuni minuti sulla grande lastra di pietra che funge da panchina nella sponda più bassa del laghetto artificiale della clinica protesica. Si trova in questa casa di cura da sei giorni, ormai, e conosce bene gli orari e le abitudini di chi amministra il luogo … Continua a leggere

Luce di tenebra

    Un altro giorno, potrebbe donarmi un nuovo nome Un’altra vita, potrebbe essere un felice amore Questo cielo è celato per sempre dalla lunga notte che mi circondò Il giorno che i miei occhi videro i tuoi. Questa luce è virata in tenebra nel tuo riflesso speculare che mi accecò Il giorno che i tuoi occhi serrarono i miei. … Continua a leggere

Sarà forse la pioggia

Sarà che oggi ha piovuto senza convinzione, conservando il cielo bigio di mare profondo, sarà che il vento era forte tutto il dì e mi spazzava il cortile neanche vivessi nelle pampas, sarà che ero sola, sarà. Chissà che sarà. Ci sono giorni che talvolta prendi l’ascensore ai piani alti e ti pare di divorare il panorama tanto sei grande, … Continua a leggere

Ci sei tu

cammino veloce, sulla terra di mattone molle lasciando le mie tracce per ritrovarle al rientro, il mio sarà prossimo   corro col fiatone, ingoiando il sudore salato del mio animo per non scordarmi chi sono e chi son stata, con ghiaia fina tra i denti   mi fermo, a mangiare piatti stracolmi di eventi stantii con gli occhi in seppia … Continua a leggere

Spiegami perchè…poi, via.

spiegami perchè non mi hai voluta quando i miei occhi spaesati vagavano nell’abisso del buio profondo   spiegami perchè non mi hai consolata mentre mi arrampicavo sul mondo terreno con le unghie spezzate dal panico   puzzavano di etere e sangue erano viscide di lacrime e terrore, quelle piastrelle bianche   perchè sei mancata?   non hai voluto condividere con … Continua a leggere

Il tempo mio

  coi miei anni, ad accompagnarli cala la notte, oltre l’orizzonte   nero e lontano fugge alla coscienza mia il tempo, come biscia su strada rovente   si divincola e scappa via seguendolo i miei stanchi occhi arrendono   calano le palpebre, muoiono gli intenti e i passi sempre più brevi faticano impronte di sangue   chi sono? la risposta … Continua a leggere

Cirano de Bergerac

Ecco: io v’amo, son pazzo, t’amo, soffoco, è troppo, non reggo più; siccome dentro un sonaglio, sta nel mio cuore il tuo nome, e poi che senza posa l’anima mia vacilla, senza posa il sonaglio s’agita, e il nome squilla. Ah, ma stasera è troppo dolce! Pure una volta io le parlo d’amore: io le parlo, ella ascolta! Troppo! Nella … Continua a leggere

La solita burrasca

La burrasca sai com’è? onde alte e vento forte, tutte dentro me Tu che fai? l’indifferente, e non mi difendi mai   mi spingi e m’accusi io lotto addirittura giri il volto mentre affogo senti il mio pianto… come fai a starmi lontano? vorrei un aiuto, in questa solitudine almeno un sostegno ma al solito da te non vedo un … Continua a leggere

L’arrivo e la risacca

Vorrei scacciare tutti da questa spiaggia con forza, stracciar via le ombre e lasciar libero spazio alla tonda luce del sole Vorrei spegnere il tuo ciarlare ma senza offesa, solo per poter ascoltare il mare Non taci invece, e non immagini quanto sto lontana, ora Il tuo pigolio è soffocato dalla venuta dell’onda, lo sommerge e mi fa sorridere…poi se … Continua a leggere